Bruno Carenini

Non nasco "consulente" ma bensì con un'attitudine spigliata alla comunicazione, creatività ed alle relazioni. Nel 1976 con un gruppo di amici troviamo il coraggio di dar vita alle prime radio e tv libere italiane. La passione per la musica fa il resto. Si spalancano le porte di un mondo solo e sempre sognato, il cui seguito influirà nella scelta di studi come Scienze delle Comunicazioni, un'ennesima svolta controcorrente, ai tempi chi sceglieva questa facoltà veniva etichettato come un nullafacente, un sognatore con la testa fra le nuvole. Oggi, la stessa facoltà e professione è una delle più attrattive e richieste dalle nuove generazioni e dal Mercato del Lavoro. A discapito dei pregiudizi, dalle radio private passai per la RAI e Fininvest. Girai il globo per una serie di documentari e sceneggiati come organizzatore di produzione, studiai e feci il doppiatore. Intervistai in Italia e nel mondo personaggi politici, dello spettacolo e della musica...uno fra tutti Freddie Mercury. Condussi ed ideai spettacoli, scrissi testi per programmi radiofonici e televisivi, presentai concerti, manifestazioni di piazza e culturali, eventi. Ne organizzai tanti in tutta Italia. Oggi, mi diverto a commentare come reporter in loco fatti legati alla politca internazionale, eventi mondiali come le Presidenziali Americane (leggi Clinton-Obama 2008 o Clinton Trump 2016), divengo opinionista su tematiche sociali essendo membro della Human Right Watch a New York. Scrivo per il mio blog. "Scarpe con suole di vento" ovvero bcarenini.com . Continuo a comunicare, a credere la comunicazione il mezzo migliore per comprendere, crescere, confrontarsi. 
Scarica CV
Ultimi Articoli dal Blog