Expo 2015 e impatto economico

il 08 gennaio 2014

Un team di analisti economici, coordinati da Alberto Dell’Acqua, professore SDA Bocconi, ha condotto una ricerca sull'impatto economico diretto e legacy delll'Expo 2015, con proiezioni che vanno dal 2012, fino al 2020 e attraverso una metodologia appositamente studiata per l’evento.

Leggi >>

"La gestione sostenibile dei grandi eventi- Expo Milano 2015 e Rio 2016"

il 19 dicembre 2013

Organizzato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in collaborazione con  Expo 2015 e il Comitato Olimpico di Rio 2016, lo scorso 17 e 18 Dicembre a Milano, si è sviolto il “Workshop internazionale sulla gestione sostenibile dei grandi eventi- EXPO MILANO 2015 e RIO 2016”. 

Leggi >>

Piano strategico di Assolombarda per rilanciare Milano e il Paese

il 19 dicembre 2013

Dobbiamo far volare Milano. Renderla una Grande Area Metropolitana che si proietta meglio nel mondo e sui mercati. Darle progetti capaci di risultati concreti e verificabili, come accade da anni a Monaco di Baviera e a Barcellona. E’ l'unico modo per vincere una sfida che non riguarda solo Milano, i suoi cittadini e le sue imprese, ma che investe la competizione globale italiana, in Europa e nel mondo”.

Leggi >>

Internazionalizzazione

il 18 dicembre 2013

Intervista rilasciata da Bruno Carenini al mensile VALORE EXPORT - Dicembre 2013 allegato a IL GIORNALE
Clicca sulla copertina per scaricare il PDF con l'intera intervista.

Leggi >>

Consegnati i primi 26 lotti per Expo 2015

il 17 dicembre 2013

Sono ventisei i lotti che questa mattina il Commissario Unico Delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala ha consegnato ai rappresentanti di Paesi e Corporate Participants della prossima edizione dell’Esposizione Universale. Alla cerimonia, che si è tenuta alla Triennale, è intervenuto il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. È iniziato quindi ufficialmente il percorso operativo che poterà alla costruzione dei padiglioni nazionali.

Leggi >>

I7 trend del web marketing per il 2014

il 15 dicembre 2013

Siamo quasi alla fine del 2013 e diamo quindi un occhio a quali saranno i trend del web marketing del 2014.
Jayson DeMers ha pubblicato un articolo sulla famosa rivista Forbes in cui partendo dalle tecniche di marketing del 2013 ha delineato una panoramica di ciò che accadrà il prossimo anno individuando i 7 trend principali:

Leggi >>

2013 Holidays

il 15 dicembre 2013

To those who requested my assistance, dedicated time and listened to my suggestions,
months applying shared strategies from pluriannual experience in international markets,
and precious hours paying attention to different cultures to strenghten our presence in the world
I wish you Happy Holidays sure that I'll be next to you in your future challenges.

My heartfelt thanks go to costumers, collegues, partners and friends, in Italy and in the world.


Bruno Carenini

Leggi >>

Festività 2013

il 14 dicembre 2013

 A coloro che han richiesto assistenza, dedicato tempo ad ascoltare suggerimenti,
mesi ad applicare strategie condivise dalla pluriennale esperienza nei mercati internazionali,
ed ore preziose a conoscere culture diverse fortificando la presenza nel mondo
AUGURO BUONE FESTE, certo di esser con loro nelle sfide future.

Il mio sentito grazie a clienti, colleghi, collaboratori e amici,  in Italia e nel mondo.



Bruno Carenini

Leggi >>

Istat rileva quasi 4 milioni i "Neet"

il 14 dicembre 2013

L'istituto nazionale di statistica ha rilevato che nel terzo trimestre i cosidetti "Neet" (acronimo inglese di «Not (engaged) in Education, Employment or Training», in Italia anche né-né, cioè quei giovani che non non ricevono istruzione oppure una formazione è senza un lavoro) sono oltre il 27% dei giovani fra i 15 e 34 anni. Un totale di 3,75 milioni di persone che non studia, non lavora e non è in un percorso di formazione. Al Sud la percentuale è del 36,2%, oltre 2 milioni di persone.


(Fonte ...

Leggi >>

Occupazione Eurozona: stabile nel terzo trimestre

il 13 dicembre 2013

Occupazione stabile nell'Eurozona nel terzo trimestre rispetto al secondo, mentre su base annua il calo è dello 0,8 per cento. Lo stima Eurostat sulla base delle statistiche nazionali dei Paesi dell'area. Il dato dell'occupazione nell'intera Ue è rimasto anch'esso stabile nel terzo trimestre rispetto al secondo e in calo dello 0,3% su base annua.  Fra gli Stati membri i maggiori incrementi del numero degli occupati si sono registrati in Portogallo (+1,2%), Irlanda (+1,1%) e Regno Unito (+0,6%), ...

Leggi >>