Il DITO E LA LUNA. LA COMMEDIA POLITICA ALLE EUROPEE OSCURA LA LUNA

in Estero, Politica internazionale, Politica nazionale, Società, Unione Europea, Democrazia
il 13 maggio 2019

Quando mancano sedici giorni al voto per l'Europa, dovremmo guardare la luna ovvero all'Unione Europea, provare a comprendere se lasciarla così com'è o modifcarla, cercando di renderla più utile e costruttiva di quanto non lo sia stata fino ad ora, abbandonando lo spirito per cui era stata fondata. Invece, il filtro della politica italiana persegue a farci osservare il dito, non un metro avanti. Il dibattito politico infatti, con l'esclusione di qualche media fuori dal coro, prosegue a dar...

Leggi >>

Senza accordo BREXIT una check list per le imprese.

in Businness, Estero, Internazionalizzazione, Unione Europea
il 22 febbraio 2019



Continuando con l’analisi dei possibili effetti di una “no deal brexit”, e della necessità per le aziende di prepararsi, la stessa Commissione Europea ha pubblicato un utilissimo vademecum con informazioni e un elenco di controllo su tutte le cose da fare. Desidero ricordare che, in caso effettivo recesso senza accordo del Regno Unito dalla UE, dal 30 marzo le aziende che non avranno impletato tutte le azioni amministrative necessarie potrebbero andare incontro a pesanti ripercussioni. In...

Leggi >>

Europa...Vecchio Scarpone.

in Estero, Politica internazionale, Società, Unione Europea, Democrazia
il 13 febbraio 2019

Scrissi nel 2016 queste righe...ancora troppo attuali e manca poco ad una tornata elettorale che, forse, potrebbe cambiare identità all'unione Europea.

Il 25 marzo del 1957, nel secolo scorso, alcuni uomini politici ebbero il coraggio di guardare lontano facendosi avvolgere da emozioni costruttive, certi avrebbero tracciato la strada per un futuro umano e comunitario migliore. Di anni ne sono trascorsi, e con essi, governi succeduti, imponenti figure di statisti sostituite da comparse mediatiche ...

Leggi >>

L'Islam continua ad avanzare, paradossalmente la Germania gli facilita la strada.

in Estero, Politica internazionale, Globalizzazione, Islam, Unione Europea, Democrazia
il 14 gennaio 2019

E' atroce e per certi versi, paradossale, pensare ad un Paese membro dell'Unione Europea come la Germania, quale agevolatore di leggi in netto contrasto e spirito con i principi di democrazia identitaria e libertà dell'individuo. Ma fatto ancor più grave, l'approvazione di leggi come quella riguardante "i matrimoni precoci", spiana la strada per una tangible ingerenza della Legge Islamica nel sistema giuridico tedesco, avanposto di altri sistemi. Quello di cui scrivo, è una notizia resa...

Leggi >>